menu
Cerrar

Piani in microcemento: estetica e funzionalità

Le eccellenti prestazioni del microcemento e le sue ampie possibilità di applicazione hanno fatto sì che questo rivestimento decorativo sia ampiamente utilizzato dai professionisti dell'edilizia per realizzare ogni tipo di lavoro.

I pavimenti in microcemento e le pareti in microcemento sono senza dubbio i due usi più diffusi di questo rivestimento. Tuttavia, è sempre più comune vedere altri tipi di superfici come terrazze, tetti, facciate e persino mobili realizzati con questo materiale innovativo.

In questo senso, i piani di lavoro in microcemento sono diventati il numero 1 dei mobili rivestiti con questo popolare rivestimento grazie alla sua estetica, funzionalità e ampia varietà di usi. Il suo caratteristico senso di continuità, la varietà cromatica e la possibilità di ottenere diversi look e finiture hanno trasformato i piani di lavoro con microcemento in un mobile di tendenza. In seguito, svilupperemo quali sono i principali vantaggi dell'applicazione del microcemento sui piani di lavoro.

Piano di lavoro coperto con microcemento nero
Piano di lavoro coperto con il nostro microcemento nero.

Svantaggi dei piani di lavoro in microcemento

Quando si crea un piano di lavoro, la scelta del materiale non dovrebbe limitarsi a selezionare un colore o una texture, poiché alcune aree come la parte anteriore del piano di lavoro e la zona dell'acqua richiedono un materiale che sia altamente resistente alle macchie, facile da pulire e in grado di sopportare l'abrasione.

I piani di lavoro in microcemento soddisfano più che bene questi requisiti e, inoltre, garantiscono un'altra serie di vantaggi che rendono questo rivestimento il prodotto perfetto da applicare in cucine, bagni, hotel, ristoranti o caffetterie, tra molti altri spazi.

1.I piani di lavoro in microcemento sono molto facili da pulire

In questo tipo di mobili, che sono costantemente esposti allo sporco, il comfort è al di sopra di tutto. I piani di lavoro in microcemento sono molto facili da pulire, basta pulirli con un panno o un panno con acqua e sapone neutro. Un materiale perfetto per prevenire la proliferazione di germi e batteri sulla superficie.

2. Buona risposta del piano di lavoro in microcemento all'umidità

.

I piani in microcemento hanno una buona resistenza all'umidità ambientale e hanno la possibilità di essere impermeabili se sigillati con una delle nostre vernici poliuretaniche. Qualità che hanno incrementato il rivestimento dei piani di lavoro con microcemento.

3. Piano di lavoro in microcemento per molti anni

Come la pulizia, questo materiale non richiede quasi nessuna manutenzione. Così avrete il vostro piano di lavoro in microcemento in condizioni ottimali per molto, molto tempo. Un elemento differenziale rispetto ad altri rivestimenti, poiché quando si rinnovano gli spazi si cerca sempre un materiale che non abbia bisogno di essere riparato nel corso degli anni.

4. Funzionalità e resistenza dei piani di lavoro in microcemento

I piani di lavoro in microcemento sono resistenti a macchie, prodotti per la pulizia, abrasione, graffi e urti. Una funzionalità straordinaria a cui bisogna aggiungere che se il microcemento con cui è rivestito il piano di lavoro è di alte prestazioni come Topciment, non si crepa.

5. Piani di lavoro in microcemento: estetica e varietà di colori

I piani di lavoro in microcemento possono avere qualsiasi forma e stile decorativo grazie alla varietà di colori disponibili per adattarsi alla stanza in cui si trovano. Da uno stile più rustico e vintage a uno stile più avanguardista, minimalista, urbano o industriale. Tra la vasta gamma di colori del microcemento per i piani di lavoro Topciment ci sono il bianco, il grigio, il marrone o il nero, tra molti altri.

Piani di lavoro con microcemento dove eleganza e atemporalità sono i protagonisti. Un aspetto naturale molto difficile da imitare con altri materiali e che, inoltre, è super combinabile con altri elementi come cemento, legno o metalli.

6. Il microcemento può essere applicato sopra il piano di lavoro preesistente

La qualità per eccellenza del microcemento è la sua capacità di essere applicato su tutti i tipi di materiali: pietra, piastrelle, ceramica, marmo... Quindi, invece di costruire un piano di lavoro in microcemento da zero, è possibile applicare il microcemento sul piano preesistente di qualsiasi materiale, tranne il legno. Inoltre, il microcemento può essere facilmente adattato a qualsiasi forma di piano di lavoro.

Questo vantaggio dei piani di lavoro in microcemento contribuisce al fatto che il rinnovo del piano di lavoro è molto più veloce e, naturalmente, più economico rispetto ad altri rivestimenti decorativi.

Controsoffitto in microcemento grigio realizzato da the_ply
Controsoffitto in microcemento grigio Topciment realizzato da the_ply

Come fare un piano in microcemento?

Il processo di applicazione di un piano di lavoro in microcemento dipenderà dal tipo di finitura che si vuole ottenere e dal materiale che fa da base alla superficie, sia che si tratti di un rivestimento assorbente come cartongesso, gesso, intonaco di cemento e sabbia o DM, sia che si tratti di un rivestimento non assorbente come marmo, terrazzo, piastrelle o granito.

Dettaglieremo l'applicazione del microcemento sul piano di lavoro, passo dopo passo, a seconda del risultato che state cercando:

1.Mettete la rete sul futuro piano di lavoro in microcemento.

Il primo passo è quello di posizionare la rete sulla superficie che costituirà la base del piano d'appoggio in microcemento: marmo, granito, cartongesso... È super importante perché questo impedirà la comparsa di crepe nel tempo.

2.Primerizzazione del piano di lavoro in microcemento

Il secondo passo nell'applicazione del microcemento su un piano di lavoro consiste nella primerizzazione, che faciliterà l'incollaggio del rivestimento assorbente o non assorbente esistente con il nuovo piano di lavoro in microcemento. Nel primo caso, si dovrebbe applicare il promotore di adesione PRIMACEM ABS e, nel secondo caso, il primer PRIMACEM PLUS.

3. Applicare due mani di microcemento Microbase sul piano di lavoro

Si devono poi applicare due mani di microcemento Microbase. La prima mano dovrà essere senza pigmento e, dopo la levigatura, sarà la volta di una seconda mano di Microbase già pigmentata a seconda del colore del microcemento scelto per il piano di lavoro. In seguito, sarà necessario carteggiare di nuovo. Se state cercando una finitura in pietra o rustica, dopo le due mani di microcemento Microbase dovreste sigillare per proteggere il piano di lavoro in microcemento prima con la vernice acrilica Presealer e poi con la vernice poliuretanica Topsealer.

4. Applicare due mani di microcemento Microfino sul piano di lavoro

Se invece si desidera che il piano di lavoro in microcemento abbia un marcato aspetto ad acqua o a stucco, dopo le due mani di microcemento Microbase sarà la volta di due mani di microcemento Microfino, entrambe pigmentate. Sarà necessario carteggiare dopo ogni mano, senza eccezione. Una volta applicate le due mani di Microfino, il supporto deve essere protetto prima con Presealer e poi con Topsealer.

5. Applicare due mani di microcemento Microdeck sul piano di lavoro

Se si preferisce che il piano di lavoro in microcemento risalti per il suo aspetto naturale, dopo le due mani di Microbase si consiglia di applicare due mani di microcemento Microdeck pigmentato, levigando alla fine. Per finire, come per le due applicazioni precedenti, la vernice Presealer e il sigillante per microcemento Topsealer devono essere applicati al substrato.

5. Proteggere e sigillare il piano di lavoro in microcemento

Una volta applicate le due mani di Microbase, Microfino o Microdeck, a seconda della finitura desiderata, il piano di lavoro in microcemento deve essere protetto per evitare problemi. Per sigillare correttamente i mobili, sono necessarie due mani di Presealer e due mani di Topsealer, come spiegato sopra.

Piano di lavoro in microcemento Marfil
Piano di lavoro in microcemento nel colore Marfil di Topciment.

Tipi di piani di lavoro in microcemento

Tuttavia, bisogna notare che per fare un piano di lavoro in microcemento correttamente, è essenziale assumere un professionista qualificato. Solo un applicatore con anni di esperienza potrà prevenire futuri problemi con i piani di lavoro in microcemento, come l'infiltrazione di liquidi o la comparsa di macchie diverse a causa di una cattiva preparazione o sigillatura.

Ci sono una moltitudine di piani di lavoro ricoperti di microcemento per i molteplici benefici menzionati sopra. Un materiale che si distingue per il suo spessore sottile (tra i 2 e i 3 millimetri) che rende possibile la sua grande varietà di finiture e usi, in quanto influenza il carico strutturale delle superfici. Per tutte queste ragioni, è molto comune trovare piani di lavoro in microcemento in tutti i tipi di stanze.

Prezzo dei piani di lavoro in microcemento

Solo un professionista potrà determinare il prezzo di un piano di lavoro in microcemento. Un importo che oscillerà a seconda della forma del controsoffitto, della lunghezza e dei metri da coprire, della complessità del lavoro o del tipo di microcemento che vi si applica.

Microcemento Topciment, una scommessa professionale e distinta per il tuo piano di lavoro in microcemento

Per la ristrutturazione o la progettazione di un buon piano di lavoro in microcemento, non basta un materiale qualsiasi. In Topciment siamo specialisti e abbiamo sviluppato i sistemi di microcemento Microdeck, Microfino e Microbase perfetti per l'applicazione su qualsiasi piano di lavoro per la sua naturalezza e il suo aspetto delicato.

Il miglior mercato del microcemento che permette la creazione di disegni molto esclusivi per i futuri controsoffitti in microcemento in tutti i tipi di spazi e stanze. Una soluzione decorativa innovativa e duratura grazie alla sua eccellente durata.